Chemioterapia veterinaria, gli effetti collaterali.

Chemioterapia veterinaria, gli effetti collaterali.
23 Agosto 2011

Supplementi che possono neutralizzare gli effetti collaterali delle terapie convenzionali contro il cancro. I seguenti effetti indesiderati si riscontrano durante o dopo la chemioterapia o radioterapia in animali da compagnia in tal caso i supplementi raccomandati in seguito potrebbe essere di grande beneficio . Nausea / Vomito. Possono comparire a seguito di danni diretti allo stomaco / rivestimento intestinale o dalla stimolazione del centro del vomito nel cervello. I supplementi che leniscono il tratto gastrointestinale sono: Zenzero, Altea, Olmo, e DGL (deglycyrrhizinated radice di liquirizia). La glutammina aiuta a guarire le cellule intestinali danneggiate tuttavia dovrebbe essere usata con cautela in animali con tumori cerebrali. Mal di gola / Ulcere orali. La chemioterapia o radioterapia della testa e della gola possono causare ulcere orali. Estratto di semi di pompelmo (sciacquare la bocca), Traumeel (un rimedio omeopatico della Heel), Coenzima Q-10, vitamina E (strofinata sulle aree ulcerate), e glutammina (assunta per via orale) possono ridurre l’ incidenza di ulcere, nonché guarirle. Perdita del Pelo. Si verifica molto raramente negli animali domestici se non nella zona irradiata. La somministrazione di antiossidanti ( Quercetina, Curcumina, Tè verde, e Esperidina) e Biotina può aiutare. Diminuzione dei Globuli Oltre a farmaci come eritropoietina, sono raccomandati i seguenti supplementi : Curcumina, Acido folico, Vitamina B 12, Niacina, Vitamina C e Vitamina E. Tossicità del Cuore- Questo e’ il piu’ comune danno di dosi cumulative del farmaco chemioterapico Doxorubicina ( nell’ uomo soprattutto ciclofosfamide, 5FU, e mitoxantrone). Somministrare le vitamine C, E, Selenio, Omega-3 acidi grassi, Biancospino, e Nacetylcysteine (NAC) può ridurre i danni cardiaci acuti. Questi supplementi possono essere somministrati prima, durante e dopo la terapia con Doxorubicina. Il Coenzima Q-10, somministrato DOPO il completamento della terapia con Doxorubicina , potrebbero prevenire successivi danni cardiaci. Tossicità Polmonare Busulfan e Bleomicina possono causare fibrosi polmonare nell’ uomo. Rutina, quercetina, esperidina, tè verde, vitamina E, Boswellia, e la curcumina potrebbero essere utili. Diarrea. Probiotici, Enzimi, Zenzero, e Glutammina (la Glutammina non deve essere usata in animali con tumori al cervello) . Tossicità Epatica Effettuare la disintossicazione del fegato utilizzando prodotti omeopatici; Cardo mariano, Curcumina, Indolo-3-carbinolo, MSM, e Carotenoidi misti sono raccomandati. Tossicità renale Curcumina, Panax ginseng, Nacetylcysteine (NAC) (utili per cistiti emorragiche, una condizione che provoca sanguinamento dalla vescica negli animali che assumono ciclofosfamide), e per via endovenosa Glutatione (per animali trattati con cisplatino) . Tossicità dei Nervi Il sistema nervoso può essere protetto dai danni dei radicali liberi del DNA con la somministrazione di Acido alfa-lipoico, Curcumina, Quercetina, Cardo mariano, e Coenzima Q-10. Il Ginkgo biloba, una pianta nota per la sua capacità di ridurre i disturbi cognitivi, sarebbe raccomandato. Tuttavia, dato che gli animali con tumore sono generalmente trattati con alte dosi di omega-3, la combinazione di Ginkgo piu’ olio di pesce potrebbe causare ictus emorragico(fatale ) per cui normalmente non viene raccomandato.

Vantaggi specifici degli antiossidanti

Gli antiossidanti si concentrano nelle cellule tumorali in quantità molto superiore a quella delle cellule normali. Essi hanno le seguenti potenziali proprietà benefiche:

• Bloccano la riproduzione del DNA nelle cellule tumorali i

• Causano l’ apoptosi (morte della cellula cancerosa)

• Bloccano gli enzimi utilizzati dalle cellule tumorali per la crescita

• Bloccano gli enzimi utilizzati dalle cellule tumorali per la metastasi

• Bloccano gli enzimi utilizzati dai tumori cellule per metastasi (diffusione)

• Bloccano la formazione degli eicosanoidi (eicosanoidi, come diverse prostaglandine, producono infiammazione, soppressione del sistema immunitario e sostengono la crescita delle cellule e la loro diffusione)

• Migliorano la comunicazione intercellulare

• Bloccano i geni del cancro

• Esercitano effetti anti-ormonali

• Agiscono come agenti chelanti

• Favoriscono la disintossicazione

Dott Alessandro Prota

Consulenze Veterinarie on line 3393201159

alessandro.prota@virgilio.it

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo