MORBO DI ADDISON

MORBO DI ADDISON
14 Settembre 2020

Malattia che colpisce le ghiandole surrenali consistente in un deficit di ormoni corticosteroidi prodotti da dette ghiandole a livello della porzione corticale. Detti ormoni agiscono sul metabolismo di proteine, grassi e zuccheri.
Colpisce in maggior percentuale cani giovani con frequenza maggiore nelle femmine.

I mineralcorticoidi regolano l'equilibrio idrico-salino e soprattutto i livelli di sodio e potassio. In seguito a stress determinano una ritenzione di sodio favorendo una liberazione del potassio con le urine come equilibrio. A sintomi vaghi come vomito, diarrea, tremori può seguire una crisi addisoniana vera e propria con shock, ipoglicemia, l'eccesso di potassio liberato provoca problemi cardiaci con aritmie che possono portare anche a morte.

Si tratta quindi di sintomi clinici vaghi non molto facili per addivenire ad una diagnosi di primo acchito se non trattando la sintomatologia dello shock con somministrazione di fluidi come il Ringer lattato contenente poco potassio e poco sodio e glucocorticoidi. 

MORBO DI ADDISON

Importantissimo è fare una diagnosi differenziale con altre patologie: esami del sangue con alti livelli di urea e creatinina possono far propendere per una grave insufficienza renale ma nel caso di un paziente addisoniano il recupero è veloce a differenza di una insufficienza renale; una crisi ipoglicemica che si manifesta con shock e convulsione può anche essere legato ad un insulinoma ovvero un tumore del pancreas ;vomito, diarrea possono essere sintomi di moltissime malattie non ultima la IBD, sindrome infiammatoria intestinale. Negli esami del sangue importante la valutazione del sodio (basso) e del potassio(alto) nonché la valutazione del cortisolo: se questo è basso e si sospetta un Addison bisogna effettuare un test di stimolazione con ACTH: se alla stimolazione il cortisolo risulterà basso alta è la probabilità che si tratti di Addison. La terapia consiste nella somministrazione a vita di Fludrocortisone un cortisonico di sintesi con potenza moderata glucorticoide ma elevata mineralcorticoide monitorando con frequenza gli elettroliti sodio e potassio per bilanciarne il dosaggio.

 

 

 

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo