Litigi tra cani: ecco come intervenire

Litigi tra cani: ecco come intervenire
Autore:
Cani.com
04 Febbraio 2016

Come intervenire nel caso ci siano due cani che stanno litigando? Sicuramente non è un’impresa facile, perché si può rischiare di rimanere feriti o morsi. È importante, però, tenere in considerazione alcune cose.

Agire immediatamente potrebbe non essere la decisione migliore. Poiché molto spesso i litigi sono provocati per una questione di controllo sul territorio o per possessività su una qualche risorsa o persona, si dovrebbero non intervenire finché - si apprende da un articolo pubblicato su greenstyle.it - i due animali non entrano effettivamente in contatto. Avvicinarsi in fase preliminare, infatti, potrebbe alimentare il senso di gelosia e fornire una più valida ragione all’attacco.

Litigi tra cani: ecco come intervenire

Occorre separare i due litiganti, mantenendosi sempre a una debita distanza, magari gettandogli un secchio d’acqua, così da costringerli - in maniere del tutto indolore - a una separazione forzata. Se ciò non fosse materialmente possibile, allora apporre una barriera fisica improvvisata fra i due animali, come una scopa, una sedia o un panno gettato da lontano sui volti dei due litiganti. Tutte queste cose hanno un potere distraente, tale da interrompere ogni conflitto.

Non usare mai, invece, alcuna forma di violenza: ciò non farebbe altro che aggravare il conflitto e far diventare ancora più aggressivi i cani che stanno litigando.

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo