Lussazione coxofemorale nel cane

Lussazione coxofemorale nel cane
03 Febbraio 2012

L’origine di questa patologia è traumatica e si verifica  spesso in seguito ad un incidente stradale, ma a volte può avvenire per un lieve trauma nei pazienti displasici, con una cattiva copertura acetabolare. In tal caso, la semplice riduzione della testa femorale non è sufficiente e spesso si deve associare una tetto plastica, nei casi piùgravi una protesi d’anca o l’asportazione della testa femorale.

LUSSAZIONE SOGGETTO DISPLASICO

LEGAMENTO ROTONDO FEMORE

Segni clinici. La zoppia è grave, l’arto in relazione alla direzione della lussazione può essere piuùlungo o piùcorto rispetto al controlaterale con extrarotazione del ginocchio e adduzione della gamba, se la lussazione è dorsale e craniale. In caso di lussazione ventrale, l’arto sarà più lungo del controlaterale, con abduzione della gamba e intrarotazione del ginocchio. Terapia. Se la lussazione eè recente (nelle prime 24 -72 ore), si procede alla riduzione con una manovra a cielo chiuso (senza aprire l’articolazione). Dopo la riduzione, si procede con una fasciatura di Ehmer modificata  Importante nella riduzione in anestesia di non forzare particolarmente l’arto, per evitare di lesionare la cartilagine articolare della testa del femore e di creare fratture parcellari del bordo acetabolare. Se è presente troppa resistenza, è preferibile procedere alla riduzione a cielo aperto con una piccola incisione dell’articolazione coxofemorale .

TECNICHE CHIRURGICHE LUSSAZIONE COXOFEMORALE

Capsulorrafia: sutura della capsula articolare.

Sutura ileofemorale: un filo (che passa avanti all’acetabolo e sotto al grande trocantere del femore) impedisce l'abduzione e l’extraruotazione della testa del femore dell’arto posteriore.

Protesizzazione capsula articolare: con viti di ancoraggio sul margine acetabolare e filo non riassorbibile, per la ricostruzione della caspula articolare. PROTESI - Capsula con ancorette o viti.

Toggle pin ( fissazione con cavigliotto) per la ricostruzione del legamento rotondo.

Toggle pin post operatorio.

Cavigliotto (ditta Securos).

La scelta del metodo è in relazione al danno capsulare, dalla copertura acetabolare, dalla preferenza del chirurgo, possibilitaà nella gestione del postoperatorio. Il metodo Toggle pin consiste nel ricostruire il legamento rotondo (legamento che unisce la testa del femore all’acetabolo), attraverso un tunnel nel collo femorale e l’aggancio del filo con un cavigliotto nel foro aceta bolare, il filo viene fissato con un bottone all’uscita del tunnel osseo. Questa tecnica è da preferirsi, quando la capsula articolare è fortemente danneggiata e, quindi, impossibile ripararla. A volte si associa al cavigliotto una capsulorrafia con rinforzo attraverso delle ancorette avvitate sul cercine acetabolare, si fa passare un filo sintetico che ricostruisce la capsula articolare agganciandosi al collo femorale.

Dott Alessandro Prota

Ortopedia

Chirurgia Oncologica Veterinaria

Consulenza veterinaria on line - 3393201159

VOTO DEGLI UTENTI

Commenta l' articolo